EN
Cerca
  • Chiara Proietto

Posti da visitare in Sicilia in inverno: il meglio dell’isola mese per mese

La Sicilia in inverno può regalarti quello che non ti aspetti. Scopri cosa fare e cosa vedere in Sicilia a Dicembre, Gennaio e Febbraio.


Visitare l'Etna in inverno, Posti da visitare in Sicilia in inverno
L'Etna in inverno

Lo sappiamo, pensi che la Sicilia sia la meta perfetta per le tue vacanze estive. E come darti torto: c’è il mare, le spiagge, il sole e la nostra fantastica granita.

Ma ti assicuriamo che quest’isola saprà farti cambiare idea e convincerti che in effetti anche l’inverno può essere una stagione grandiosa per visitarla.


Se non ci credi, dai un’occhiata a questa lista delle cose da vedere in Sicilia in inverno.



Cosa vedere in Sicilia a dicembre


Dicembre è un mese magico: quando arriva la neve sull’Etna (già a ottobre-novembre) o nei borghi montani tutto il paesaggio circostante diventa fiabesco. Se poi aggiungi sagre golose e soprattutto eventi natalizi, ecco che tutto ad un tratto vorrai anche trascorrere le tue vacanze di Natale in Sicilia.


Ecco le 5 mete perfette da raggiungere questo mese.



1. L’Etna


Quando l’Etna si copre con il suo maestoso manto bianco non ce n’è proprio per nessuno. Dicembre è un ottimo mese per toccare con mano la sua soffice neve e pianificare delle piacevoli ciaspolate.


Se l’annata è quella giusta e la neve è abbastanza alta, puoi anche raggiungere la stazione sciistica di Piano Provenzana nei pressi di Linguaglossa e noleggiare uno slittino, oppure partecipare a lezioni di sci o di snowboard o ancora, se sai già farlo, sciare lungo i fianchi del nostro bel vulcano.


Se siamo fortunati, troveremo la neve anche a bassa quota e quindi non ci servirà andare lontano per poter ammirare scenari incantevoli; tra i sentieri e i boschi innevati ai piedi dell’Etna potrai anche partecipare a bellissime escursioni a cavallo molto panoramiche.


SCOPRI ANCHE: Weekend Etna sulla neve



2. Caltagirone


Entriamo nel mood natalizio. La città con più atmosfera natalizia della Sicilia Orientale è forse Caltagirone.

I presepi di Caltagirone sono tra i più noti di tutta l’isola e tra i più visitati dai turisti. La loro particolarità sta nell’essere creati con i più svariati materiali: vetro, ceramica, pasta, stoffa, legno e chi più ne ha più ne metta.


Potresti approfittare anche per dare un’occhiata al resto della città soffermandoti sui suoi punti cardine come per esempio la famosa Scalinata di Santa Maria del Monte, la scala fatta di maioliche siciliane di oltre 160 scalini.



VEDI ANCHE: Cosa vedere a Caltagirone


Presepi di Caltagirone, Cosa vedere in Sicilia a dicembre
I Presepi di Caltagione

3. Erice


Anche Erice è di certo uno dei borghi in cui il Natale viene festeggiato per bene.

Durante l’evento EricèNatale questo bellissimo borgo medievale mette in mostra i suoi presepi più belli e riempie le sue vie di sfilate di Babbo Natale e zampognari, e nelle sue piazze caratteristiche vengono allestiti i tradizionali mercatini di Natale.


Cogli l’occasione per esplorare questo incantevole borgo e scopri tutte le sue attrazioni lungo il percorso racchiuso tra le Mura Ciclopiche all’ingresso del paese.



VEDI ANCHE: Cosa vedere a Erice



4. Custonaci


Ogni anno Custonaci mette in scena il presepe vivente più suggestivo di Sicilia. 160 figuranti provenienti da tutta l’isola interpretano all’interno della vasta e preistorica Grotta Mangiapane di Scurati cacciatori, agricoltori e contadini, artigiani, pastori e donne che lavorano all’uncinetto e che filano la lana inscenando momenti della vita quotidiana.

Quest’anno purtroppo a causa del Covid-19 l’evento verrà rimandato al 2022.


Grotta Mangiapane Presepe, Vacanze di Natale in Sicilia
Grotta Mangiapane di Custonaci

5. Modica


Durante la bassa stagione è sempre più piacevole visitare borghi e città. Tra queste non può mancare Modica, con il suo barocco e la festa più golosa del mondo: ChocoModica.


Il cioccolato di Modica, che di recente ha ricevuto la denominazione IGP, è conosciuto e apprezzato in ogni dove ed è proprio a dicembre che la città dedica a questo prodotto tipico una festa che si ripete di anno in anno.


Quest’inverno purtroppo, a causa del Covid-19 la festa è stata rimandata al 2022, ma puoi comunque goderti una bella visita al Museo del Cioccolato, alla città in generale e al suo centro storico Patrimonio Unesco.



Cosa vedere in Sicilia a gennaio


Eccoti i nostri 3 consigli per il mese di gennaio, perfette anche per trascorrere il Capodanno in Sicilia in tutta tranquillità.



1. Il Lago Maulazzo


Ci troviamo sui monti Nebrodi, a pochi passi da Cesarò. È proprio qui che troverai il lago più suggestivo della Sicilia Orientale, il Lago Maulazzo.


Nel periodo invernale, soprattutto da gennaio in poi quando le temperature diventano davvero rigide, questo specchio d’acqua si trasforma in una lastra di ghiaccio circondato da alberi ricoperti di neve. Tutto il territorio circostante acquista un fascino particolare e ti sembrerà di essere stato teletrasportato nelle regioni nordiche.



VEDI ANCHE: Cosa visitare nel Parco dei Nebrodi


Lago Maulazzo ghiacciato, cosa vedere in Sicilia a Gennaio
Il Lago Maulazzo ghiacciato, Parco dei Nebrodi

2. Cefalù e le Madonie


Trascorrere il Capodanno a Cefalù potrebbe essere un’alternativa al più comune Capodanno in montagna. In questo borgo tra i più belli d’Italia si festeggia l’arrivo del primo dell’anno in spiaggia, per le vie e per le piazze tra intrattenimenti musicali, feste e fuochi d’artificio.

L’evento principale della notte di San Silvestro è la discesa dalla Rocca di Cefalù della Vecchia stina, una strega che porta doni e carbone ai bambini.


Capodanno a parte, non perderti di girovagare per il borgo alla scoperta di tutte le sue attrazioni.



VEDI ANCHE: Weekend a Cefalù


Capodanno a Cefalù, cosa vedere in Sicilia a gennaio
Cefalù in inverno

3. Borghi dei Nebrodi


Perché non approfittare della quiete dell’inverno per visitare qualche borgo caratteristico? Tra i più suggestivi, ti consigliamo di mettere nella tua lista dei borghi dei Nebrodi da visitare Randazzo, Cesarò, Tortorici e, tra i Nebrodi e i Peloritani, Montalbano Elicona.



VEDI ANCHE: Weekend sui Nebrodi in Chalet